Prodotti Solari: la giusta protezione dai raggi UV per ogni pelle

 

INFORMAZIONE ED APPROFONDIMENTO IN FARMACIA

La pelle esposta ai raggi UV è sottoposta ad un invecchiamento molto veloce e per questo risulta fondamentale proteggerla con prodotti solari adeguati.

Questi prodotti, da applicare in dosi appropriate più volte al giorno e dopo il bagno, devono essere considerati un aiuto per una corretta abbronzatura e non un lasciapassare per esposizioni troppo prolungate.

Il fattore di protezione (SPF) deve essere inversamente proporzionale al proprio fototipo: tanto più la pelle è chiara e quindi sensibile ai raggi solari tanto maggiore deve essere l'SPF. E' importante usare le creme con filtri solari per integrare, ma non per sostituire, i metodi fisici di protezione dai raggi UV (indumenti, cappello, occhiali, ombra) soprattutto nelle ore centrali e più calde della giornata.






CLASSIFICAZIONE DEI RAGGI UV

Si suddividono (in ordine > di energia) in: raggi UV-A (400-315nm), raggi UV-B (315-280nm), raggi UV-C (280-100nm). Gli UV-A hanno un’energia inferiore rispetto agli altri raggi ultravioletti, ma sono in grado di penetrare in profondità nella pelle e sono responsabili dell’invecchiamento cutaneo. Gli UV-B hanno un’energia più elevata rispetto agli UV-A, e determinano pigmentazione, eritemascottature, soppressione del sistema immunitario, danni agli occhi, e sono la causa di alcune forme di cancro della pelle.


LA FOTOSENSIBILITA’

Alcune molecole possono aumentare la sensibilità della pelle ai raggi UV.

Reazione fototossica: si verifica sulla pelle esposta al sole e la sua intensità è proporzionale alla dose di farmaco che è stato assunto o che è stato applicato sulla pelle. Si manifesta come un’intensa scottatura, che compare da qualche minuto a qualche ora dopo l’esposizione e si risolve in 36-72 ore.

Reazione fotoallergica: si verifica solo in alcune persone predisposte, che precedentemente avevano assunto quel farmaco ed erano rimaste sensibilizzate; in questo caso sono sufficienti anche tracce minime di farmaco a scatenare la reazione. Si manifesta nell’arco di 24-48 ore, con eritema, bolle molto pruriginose che evolveranno poi formando croste e desquamazioni.


LE DIFESE DELLA PELLE DAI RAGGI ULTRAVIOLETTI

La protezione naturale della pelle verso i raggi UV è determinata:

  • dallo spessore corneo;
  • dalla biosintesi della melanina;
  • da una serie di sistemi endogeni che forniscono protezione cellulare tramite un pool di antiossidanti come carotenoidi (licopene, betacarotene), ubichinone (coenzima Q), tocoferoli (vitamina E) e acido ascorbico (vitamina C).

I sistemi di difesa della pelle sono attivati dalle stesse radiazioni UV, ma molte di esse divengono insufficienti dopo un’esposizione intensa e prolungata. La principale strategia per contrastare i danni da raggi UV è di potenziare i sistemi già presenti nella cute mediante sostanze introdotte per via orale o applicate sulla pelle, come i prodotti solari.

 

Prodotti che ti potrebbero interessare...

 
dermasol cr fluida d/sol 150ml

dermasol crema fluida

€ 19,00 € 16,15
-15,00%
bariesun spf50+ crema s/prof

uriage eau thermale

€ 18,90 € 17,01
-10,00%
pl3 defender latte solare fp10

pl3 defender latte solare fp10

€ 9,80 € 8,82
-10,00%
rilastil sun sys ppt 30 tr spr

rilastil

€ 23,50 € 19,98
-15,00%
heliocare gel fp50 50ml

heliocare advanced

€ 20,90 € 18,39
-12,00%
defence sun 30 bab&kid lat p/a

nickel tested senza conservanti

€ 25,00 € 21,25
-15,00%
 
 

Iscriviti alla Newsletter!

Non compilare questi campi
inserisci la tua e-mail
L'inserimento dell'indirizzo email nell'apposito campo indica la volontà di accettare la ricezione di messaggi e news.
Per maggiori info clicca qui.
 
 

I Vostri Feedback

 

Non compilare questi campi